Native Marketing & Inflooendo

Una delle logiche fondamentali di Inflooendo è il Native Marketing, che si basa su una comunicazione non invasiva, ed è per definizione una pubblicità nativa.

Il Native Marking infatti si adatta perfettamente al contesto, non è un’interruzione come accade con la pubblicità tradizionale, quando si cerca di differenziare il contenuto per dargli maggior risalto, ma si cerca invece di integrarlo il più possibile sia a livello grafico che a livello di contenuto.

Il vecchio “interuption marketing”, che ci distraeva forzatamente, sembra funzionare sempre meno.
Siamo costantemente sottoposti, per non dire bombardati, da messaggi pubblicitari generici, poco pertinenti e difficilmente originali.
Ecco perchè il native marketing è concepito per non essere fastidioso e offrire spunti interessanti.
E’ una strategia vincente, che potremmo definire addirittura WIN-WIN-WIN; i vincitori sono 3: l’utente che, nonostante la natura pubblicitaria, trova il contenuto interessante e di qualità, il brand che ottiene l’attenzione dell’utente e il publisher, colui che ospita il contenuto pubblicitario, che non perde credibilità e non viene percepito come ospitante di “spam” solo per una remunerazione economica.

Inflooendo mette in relazione advertiser (coloro che hanno la necessità di pubblicizzare un brand o un prodotto), con i publisher e gli influencer (community o persone influenti) che offrono spazio all’interno delle proprie pagine e profili social.

E’ proprio attraverso la pubblicazione di post sulle pagine social che Inflooendo mette in atto le logiche “native”.



Il contenuto si integra allo stile del publisher, sia dal punto di vista grafico, con immagini o video pertinenti, sia attraverso il contenuto testuale.
Questo è un altro elemento importante, il testo non deve essere pura pubblicità ma deve fornire informazioni utili o deve essere divertente.
Saranno quindi dei contenuti informativi, curiosi, nuovi o divertenti.
Non bisogna annoiare l’utente ma bisogna sorprenderlo, bisogna essere creativi.
Sulla base infatti del target di riferimento Inflooendo elabora proposte e strategie diverse con elementi interessanti per quel target.
La creatività è un elemento fondamentale nella pubblicità, se sappiamo essere davvero creativi, il contenuto sarò in grado di sorprendere e divertire tutti.
Se il contenuto piace, può diventare facilmente virale. Non è un caso infatti che il claim di Inflooendo sia proprio “Viral Storytelling”.
Una buona costruzione di un contenuto che può anche raccontare una storia “storytelling”, può diventare “viral”.